Slowdive Concerti

Live 2024
Concerti

Concerti Slowdive

01 Luglio 2024 Slowdive - acieloaperto
SAN MAURO PASCOLI, Villa Torlonia
Biglietti
02 Luglio 2024 Slowdive
ROMA, Auditorium Parco della Musica - Cavea
Biglietti
iografia - Slowdive
Slowdive
Il gruppo nasce nel 1989 su iniziativa di Neil Halstead (chitarra e voce), Rachel Goswell (chitarra e voce), Christian Savill (chitarra) e Nick Chaplin (basso), e sin dagli esordi il sound è caratterizzato dagli intrecci di chitarre e dal delicato incedere di feedback e distorsioni, appoggiati ad una sezione ritmica minimalista, a tratti appena accennata.

Nel 1990 gli Slowdive entrano a far parte del ricco roster della Creation Records di Alan McGee, pubblicando l'EP 'Slowdive'. Nel 1991 esce il secondo EP 'Morningrise' e a seguire il terzo 'Holding our Breath', di cui fanno parte i classici 'Catch the Breeze', 'Shine' e il rifacimento di 'Golden Hair' di Syd Barrett.

L'esordio sulla lunga distanza avviene nel Settembre 1991 con l'album 'Just for a Day', definito dalla critica specializzata come una pietra miliare dello shoegaze. L'anno successivo esce 'Blueday', che raccoglie i tre EP, mentre entra nella formazione il batterista Simon Scott.

Il secondo LP 'Souvlaki' esce nel 1993 e il disco si avvale della presenza di Brian Eno.

La lavorazione del terzo album degli Slowdive è travagliata e lunga, dalla band escono durante le session di registrazione Chaplin e Savill. 'Pygmalion' esce finalmente nel 1995 ed è l'ultimo album targato Slowdive. Il disco si muove su coordinate vicine al post-rock dei Talk Talk e per alcuni rappresenta il disco migliore della band inglese, grazie alla magia di brani come 'Crazy For You' e 'Blue Skied and Clear', quest'ultimo parte della colonna sonora di 'Doom Generation' di Gregg Araki.

Gli Slowdive si sciolgono durante il tour di supporto a 'Pygmalion', ma subito Neil Halstead e Rachel Goswell danno vita ai Mojave 3, firmando con la 4AD. Dopo quindici anni di silenzio, nel 2010 viene pubblicata a nome Slowdive una raccolta di inediti, 'I Saw the Sun', e successivamente il best of 'The Shining Breeze'. Da quel momento si torna a parlare con insistenza di una possibile reunion, evento finalmente realizzatosi in questo 2014.